Casina dei Capitani.net    

 



NAVI IN OSTAGGIO

Pag 1
Pag 2
Pag 3
Pag 4
Pag 5
Pag 6
Pag 7
Foscolo
Pietro Orseolo
Cortellazzo
Fujiama
 
 
  Chi siamo

  Archivio

  Documenti

  News

  Link

  Contact

  More info

  Presentazione Archivio

  Archivio Storico Casina

  Addio Michele Attardi

  MetaPorteAperte

  In Memoria

  Marina D' Aequa 25 anni dopo

  Il blog Casina dei Capitani

  Marina D' Aequa




 

 anno 2001
 anno 2002
 anno 2003
 anno 2004

 

 


 

16

CORTELLAZZO

Fu il Primo Violatore di blocco italiano dal Giappone alla Francia. Partì da Dairen il 16 Novembre 1841 con un carico di 5.659 tonn. Di materie prime e, attraversando il Pacifico, doppiando Capo Horn e risalendo l’Atlantico, raggiunse Bordeaux il 27 Gennaio 1942, dopo aver percorso oltre 20.000 miglia. Ne ripartì il 29 Novembre 42 diretto a Kobe, ma il successivo 1° Dicembre, attaccato da navi avversarie, si autoaffondò a circa 500 miglia da Capo Finisterre.

27

DUCHESSA D’AOSTA

Nel Gennaio 1942, nel tentativo di forzare il blocco, fu catturato dai Francesi di De Gaulle e portato in Nigeria. Consegnata agli inglesi ed impiegata in guerra col nome di Yukon. Fu rivenduto all’Italia nel 51 assumendo il nome di Liù O. Demolito nel 52.

18

ESQUILINO

Catturata dagli inglesi l’8 Giugno 1940 e condotta ad Aden. Impiegata in guerra col nome di Empire Governor. Demolito nel 1946.

19

FELLA

Incendiata dal proprio equipaggio prima di essere catturata il 30 Marzo 1941.

20

FUSIJAMA

3* Violatore di Blocco dal Giappone alla Francia. Partì inizialmente da Bankok l’8 Agosto 41 e poi da Kobe il 7 Febbraio 1942 e, percorrendo le stesse rotte seguite dal Cortellazzo, via Capo Horn, giunse a Bordeaux il 26 Aprile successivo. Fu catturato dai tedeschi l’8 Settembre 43 ed il 12 Agosto 44 fu da questi affondato all’estuario della Gironda.

21

 

GERUSALEMME

 

Nell’Aprile 44 fu preso in consegna dal Governo Inglese. Fino al Maggio 47 requisito dalla Marina Militare Italiana..

22

HIMALAYA

Violatore di Blocco. Il 1° Marzo 41 lasciò Massaua giungendo il 5 Aprile Rio de Janeiro e quindi il 30 Agosto Bordeaux. Nel 42 tentò di violare il blocco più volte, ma inutilmente. Il 12 Agosto 44 subì la stessa sorte del Fusijama.

23

IDA

Violatore di Blocco. Lasciò Las Palmas il 28 Maggio 41, giungendo a Bordeaux il 17 Giugno. Affondata il 22 Ottobre 44 in Atlantico nel punto 54° 38’N e 12° 25’ O,

23 bis

ISONZO

Bloccata a Villa Cisneros fino al Giuno 44. Fu poi restituita nel 48.

24

LEME

Catturata dagli USA nel 41 ed impiegata in guerra col nome di Lawlander. Fu restituita nel 48..


 

25

LEONARDO DA VINCI

Catturato durante il tentativo di forzare il Blocco il 12 Febbraio 41 tra Chisimaio e Diego Suarez. Fu impiegato in guerra dagli inglesi col nome di Empire Clyde. E successivamente come Nave Ospedale Maine. Demolito nel 1954.

26

LUCIA C:

Dopo l’8 Settembre 43 fu usato dagli Alleati e quindi requisito dalla Marina Militare Italiana. Il 9 Aprile 45 a causa di un incendio, saltò in aria per l’esplosione del carico di munizioni che uccise 360 persone..

27

 

PRINCIPESSA MARIA

 

Venduto all’Argentina il 25/08/41 ribattezzata Rio de la Plata. Affondato il 18/08/44 ad Acapulco.

28

RECCA

Catturato dai Cubani il 31/08/41 ed impiegato in guerra col nome di Libertad. Affondato il 04/12/44.

29

REMO

Catturata dagli inglesi ed impiegata in guerra col nome di Ryenella. Restituita nel 1949.

30

RODI

Dirottata a Malta dagli inglesi il 09/06/40 e poi da questi impiegata in guerra col nome di Empire Patron. Fu poi affondata nell’ottobre 43 vicino Porto Said..

31

ROMOLO

In navigazione al largo delle Isole Salomone, fu fermato da un’unità da guerra inglese che le impose di seguirlo. L’Equipaggio il 12/06/40 preferì autoaffondarsi.

32

SANGRO

Il 19/04/41 lasciò Santa Cruz di Tenerife nel tentativo di forzare il blocco e raggiungere Bordeaux.. Fu invece catturato da un incrociatore inglese che lo accompagnò verso l’Inghilterra. Il 6 Maggio fu però silurato ed affondato da U-Boot tedesco.

33

SAVOIA

Il 10/02/41 lasciò Chisimaio per tentare di raggiungere Diego Suarez. Fu invece catturato da un’unità inglese e condotto a Mombasa. Venne impiegato in guerra col nome di Empire Arun. Fu venduto come Gran Lake nel 47. Nel 51 acquisito dai giapponesi col nome di Shiranesan Maru. Demolito nel 56.

34

SISTIANA

Catturato a Cape Town dagli inglesi e da questi impiegato in guerra col nome di Myrica e poi di Empire Union. Il 26l Dicembre 42 fu affondato a Nord delle Azzorre.

35

TERESA

Nel dicembre 41 fu catturato dai Brasiliani e ribattezzato Golazloide. Fu affondato in guerra in data imprecisata.

36

ADA

Noleggiato dai Giapponesi e ribattezzato Ataka Maru. Fu silurato ed affondato il 23 Agosto 43 nei pressi della baia di Suruga.

37

ADA O.

Catturato dagli USA ed impiegato in guerra col nome di Hermis. Affondò il 07/06/42 per cause belliche.

38

ADAMELLO

Sequestrato dall’Uruguay ed impiegato in guerra col nome di Montevideo. Affondò a ponente di Bermuda per siluramento il 9/03/42.

39

ADIGE

Impiegato dagli inglesi in guerra e successivamente affondato per bombardamento.

40

AEQUITAS

Usato dal Brasile, dopo accordo con l’Italia, col nome di Recifeloide. Restituito nel 49, assunse il nuovo nome di Severitas.

41

AFRICANA

Violatore di Blocco. Lasciò Recife il 30/07/41 e raggiunse felicemente Bordeaux il 30 Agosto successivo. Catturato l’8/09/43 dai tedeschi, fu affondato il 25/03/45 a Danzica. Ricuperato dai Russi e considerato preda bellica.

42

AIDA LAURO

Catturato dai Brasiliani alla fine del 41 e ribattezzato Victorialoide. Restituito nel 50 e quindi demolito.

43

ALABAMA

Incagliatosi nel Golfo di Maracaibo. Recuperato e venduto agli USA che lo ribattezzarono Osmond, battendo bandiera panamense. Demolito nel 1946

44

AMABILITAS

Venduto all’Argentina nell’Agosto del 1941.

45

 

AMELIA LAURO

 

Impiegato dagli inglesi in guerra col nome di Empire Activity. Naufragato nei pressi di Terranova nell’Ottobre 43.

46

AMERICANO

Catturato dai messicani il 1° Aprile 41 ed impiegato in guerra col nome di Tuxpani. Affondato per siluramento il 27/06/42 vicino Vera Cruz.

47

AMICIZIA

Bloccato ad Amburgo, il 10/04/45 affondò a seguito di bombardamento aereo.

48

 

ANDREA

 

Catturato dagli inglesi ed impiegato in guerra col nome di Empire Brigade. Affondò per siluro a ponente di S. Kilda nell’Ottobre 40.

49

ANGELINA LAURO

Catturato dagli inglesi ed impiegato in guerra col nome di Empire Advocate. Demolito nel 45.

50

ANTEO

Catturata l’8 Dicembre 41 e venduta agli USA.

51

ANTONIETTA

Catturata l’8 Dicembre 41 dagli USA ed impiegata in guerra col nome di Olambala., battendo bandiera panamense. Affondò nel Giugno 44 durante lo sbarco in Normandia.

52

ANTONIO LIMONCELLI

Ceduto alla fine del 41 ai Brasiliani, fu ribattezzato Paranaloide. Restituito nel 50.

53

ARCOLA

Trasferitosi a San Vincenzo di Capo Verde, fu preso in consegna dagli inglesi che, a loro volta, lo consegnarono alle autorità francesi di Dakar.

54

 

ATLAS

 

Catturato alla fine del 41 dai Messicani. Risulta affondato in epoca successiva.

55

AUCTORITAS

Nel dicembre 41 venduto al Brasile che lo ribattezzò Pelotasloide. Silurato nell’estuario del Rio de la Plata agli inizi di Luglio del 44.

56

AUGUSTA

Nel dicembre 41 catturato dal Brasile che lo ribattezzò Minasloide. Restituto nel 49 e demolito.

57

BACICIN PADRE

Catturato dai venezuelani il 31/03/41 e venduto agli USA.

58

BARBANA G.

Catturato dagli inglesi ed impiegato in guerra col nome di Empire Airman. Affondato per siluro nel Settembre 40 ad ovest della Scozia.

59

BRENNERO

Catturato dagli USA. Mancano altre notizie.

60

BRONTE

Catturato dagli inglesi nell’Agosto 41 e ribattezzato Empire Peri , impiegato in guerra.

61

BURANO

Violatore di Blocco. Lasciò il 01/04/41 Santa Cruz di Tenerife diretto a Saint Nazaire che raggiunse il 21 successivo. Catturato dai tedeschi dopo l’8 Settembre 43 fu da questi affondato a Bordeaux il 15/08/44.

62

 

BUTTERFLY

 

Violatore di Blocco. Lasciò Pernambuco il 29/06/41 diretto a Saint Nazaire che raggiunse il 29 Luglio.

Affondò il 28/04/43 durante la navigazione in convoglio da Saint Nazaire a Le Havre.





 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   

Casina dei Capitani - Via Municipio 11 - Tel/Fax 081 532 18 34 -